BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

Obiettivi raggiunti per il convegno “Sviluppo24ore”.

Sviluppo24ore_2Imprese, lavoro, economia, concertazione tra imprenditori e istituzioni. Sono le tematiche maggiormente sviscerate stamane nel convegno “Sviluppo24Ore, Opportunità di sviluppo per le eccellenze dell’economia locale”, tenutosi a Barletta e organizzato da Ruggiero Mennea, consigliere regionale del Partito Democratico.
Folto e qualificato il parterre di ospiti che sono intervenuti in rappresentanza delle istituzioni, delle associazioni di categoria e dei sindacati. A partire da Michele Emiliano, per dieci anni sindaco di Bari e ora candidato alla presidenza della Regione Puglia. “Bisogna separare le lobby dalla politica”, ha sottolineato Emiliano. “I politici devono avere necessariamente le competenze per poter amministrare queste fasi delicate di programmazione, applicando al meglio gli strumenti appropriati, diventando arbitri e non intermediari tra imprenditori e Regione. Bisogna essere credibili se si vuol cambiare la politica che ha degenerato negli scandali e nella mala gestione. E occorre essere credibili per candidarsi ad essere protagonisti del ricambio della classe dirigente”.
“I settori trainanti su cui bisogna puntare, oltre che rafforzare quello che di produttivo esprime il territorio (penso per esempio al manifatturiero), sono l’agroalimentare e il turismo, che continuano a registrare incrementi, aumenti di Pil e occupazione”, ha osservato Ruggiero Mennea. “Occorre fare sistema tra istituzioni e imprese, facendo emergere piani integrati di sviluppo locale, che diventano la bussola per gli imprenditori locali. E non possiamo più prescindere dal piano regolatore dello sviluppo regionale, che deve essere redatto considerando le risorse e la vocazione dei territori regionali”, ha aggiunto il consigliere regionale che ha organizzato l’incontro.
Sviluppo24oreE di sinergia ha parlato anche Francesco Spina, presidente della provincia di Barletta-Andria-Trani, che ha ribadito la disponibilità ad essere in prima linea nell’ottica di una proficua collaborazione istituzionale, come nel caso della rete “Borghi e terre d’Ofanto”.
Basandosi su una precisa analisi dell’economia locale, che vede la Bat al terzultimo posto nella classifica delle province italiane in termini di Pil pro capite, Emanuele Daluiso, vice-presidente Euro*Idees – Bruxelles, ha chiesto una maggiore perequazione e un utilizzo compensativo dei fondi strutturali gestiti dalla Regione. Sergio Fontana, presidente di Confindustria Bat, ha chiesto bandi di finanziamento per la certificazione ambientale di tutte le imprese, per produrre compatibilmente al rispetto dell’ambiente e ha sottolineato la necessità di mettere il capitale umano al centro dell’investimento di un’impresa, puntando ad un profitto equo. Ruggiero Dibenedetto, vice-presidente Cna Bat, ha invocato la politica dell’ascolto e un maggiore impegno della Regione per favorire l’accesso al credito degli artigiani.
Michele Lamacchia, sindaco di San Ferdinando di Puglia, ha evidenziato l’urgenza di separare l’attività di programmazione spettante alla Regione dall’attività di gestione spettante agli enti territoriali. “Quale strumento di utilizzo dei finanziamenti regionali occorre superare i bandi e puntare sugli incentivi automatici e sulla concertazione negoziata con i comuni”, ha aggiunto il primo cittadino di San Ferdinando.
Ernesto La Salvia, Sindaco di Canosa, ha esternato le difficoltà della gestione amministrativa ancorata ad interessi particolari. Angelica Curci, rappresentante di Fedagri, ha incentrato il suo intervento sulla centralità dell’agroalimentare, rimarcando come su di esso si debba investire per cogliere al volo una vetrina straordinaria e unica come Expo 2015. “Occorre utilizzare lo strumento delle reti d’impresa per fare massa critica, esaltando le eccellenze del territorio, accompagnandole con la storia e la cultura del nostro territorio, elemento unico ed inimitabile in tutto il mondo”, ha sottolineato Angelica Curci.
Al convegno hanno partecipato anche Antoio De Vincenzo, assessore alle attività produttive del Comune di Barletta, Michele Roccotelli, assessore alle attività produttive del Comune di Minervino, Antonio Soldani, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Trani, Salvatore Liso, presidente di Confapi, Francesco Divenuto, presidente della Confcommercio di Barletta, Raffaele Mario Landriscina, direttore Confesercenti provinciale Bat, Vincenzo Corvasce, presidente della Confartigianato di Barletta, e Fabio Pasculli, amministratore unico di Coinflip srl – InfoMage.

Check Also

Sprechi alimentari, il consigliere Mennea al convegno in Fiera del Levante

Sprechi alimentari, il consigliere Mennea al convegno in Fiera del Levante Si svolgerà domenica 10 ...

Questo sito utilizza cookie di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Informazioni

POLITICA DI UTILIZZO DEI COOKIES


Un cookie è un file che viene scaricato sul tuo computer quando consulti alcuni siti Web. I cookies permettono ai siti Web di conservare e recuperare informazioni sulle abitudini di navigazione dell'utente su un sito o sul dispositivo utilizzato, e in base a queste informazioni, di riconoscerlo. Tuttavia, i dati ottenuti sono protetti. Riguardano soltanto il numero delle pagine visitate, la città in cui è localizzato l'IP della connessione al sito Web, la frequenza e la ricorrenza delle visite, la durata delle visite, il browser utilizzato, l'ISP o il tipo di terminale da cui è partita l'operazione. Dati come nome, cognome o indirizzo postale della connessione non vengono raccolti. I cookies utilizzati su questo sito Web e i loro utilizzo sono:

SESSIONID : scade al termine della sessione. Questo cookie permette di seguire la navigazione dell'utente durante la sessione, di conservare le informazioni inserite dall'utente nei campi che lo prevedono, e di assicurare la qualità e la sicurezza della navigazione sulle pagine del sito.
_pk_XXXX.XXXX : scade dopo 30 minuti. Questo cookie permette di ottenere dati sull'utilizzo delle nostre pagine Web a fini statistici.
CDN : scade dopo 3600 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
Slb : scade dopo 30 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
VisitorEntrance : scade al termine della sessione. Questo cookie determina l'origine geografica dell'utente, attraverso l'indirizzo IP di connessione.
cookieAccepted : scade dopo 365 giorni. Questo cookie permette di mascherare le informazioni sull'utilizzo dei cookies del sito e viene utilizzato solo se l'utente ne accetta l'utilizzo.
Puoi autorizzare, bloccare o eliminare i cookies installati sul tuo computer modificando le opzioni del tuo browser. Per i browser più popolari trovi qui i link:

Internet Explorer
Mozilla Firefox
Google Chrome
Apple Safari

Ti informiamo che la disattivazione di un cookie potrebbe impedire o rendere difficoltosa la navigazione o le prestazioni dei servizi proposti sul nostro sito.

Chiudi