BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

Il mio Ricordo di Pietro Mennea a due anni dalla sua scomparsa

mennea_h_partbPer me Pietro era come un fratello, una radice profonda capace di tenere tutto in un abbraccio.
Un amico sempre onesto e leale. Un campione mondiale che ha dato tanto alla mia città, Barletta, e soprattutto ai colori della bandiera italiana. Un uomo a cui sono legato, oltre che da affetti familiari, dalla condivisione dei principi cui si è ispirato nella sua limpidissima ed eccezionale carriera agonistica. È stato esempio di professionalità per tantissime generazioni di ragazzi e di sportivi, un modello di vita che ha insegnato a correre e sognare.
Personalmente, ho avuto la fortuna di percorrere la mia strada restando sempre in contatto con lui, e posso affermare con orgoglio di aver conosciuto tutte le sfaccettature della personalità di Pietro: il campione, il grande uomo, il visionario.
Caparbio, grintoso, determinato, con una dedizione e abnegazione fuori dal comune. La sua voglia di arrivare, la sua serietà, il suo agonismo, non hanno avuto eguali; era uno stacanovista: pane e atletica. Tanto istrionico in pista, quanto riservato e schivo nella vita. Si apriva solo con una cerchia ristretta di amici, amava circondarsi delle persone a lui più vicine e vere. Non era un uomo da ribalta, lavorava lontano dai riflettori. Molti lo hanno considerato diffidente e solitario, a me piace definirlo discreto, umile e modesto. Le sue dimostrazioni di affetto erano fatte di pochi gesti, di complicità sottili e comunione di intenti. Chi non ha avuto la fortuna di seguirlo e di conoscerlo ha perso una grande occasione di crescita morale, etica, umana e culturale: ma di lui, fortunatamente, resterà per sempre la memoria.
Pietro è stato il più veloce del mondo, riuscendo a marchiare a fuoco un pezzo di storia unico,  consegnando Barletta,  la Puglia, l’Italia, sul podio del Mondo.
La storia di Pietro Mennea deve essere un esempio per i giovani. I valori della legalità, dell’onestà e del sacrificio, purtroppo, non sempre caratterizzano il mondo dello sport attuale e la società in generale. Spesso prevalgono gli interessi, il business, le scorciatoie. Ebbene, in un contesto storico dominato dall’avere piuttosto che dall’essere, dall’apparenza e dalla vacuità, i giovani hanno bisogno di ispirarsi a modelli sani, puliti, costruttivi. Per questo con la fondazione Pietro Mennea Onlus, di cui sono delegato, e con il sostegno della Provincia di Barletta Andria Trani, stiamo girando le scuole superiori della Bat per proiettare il documentario “Mennea segreto”, realizzato da Emanuela Audisio. I ragazzi, soprattutto nell’età adolescenziale e della prima maturità, vivono di sogni, passioni, amore. Si ispirano ai loro miti. Mi commuovo quando mi accorgo che la storia di Pietro ha fatto breccia nei loro cuori. E se la società del domani sarà formata da uomini che si sono ispirati a Pietro, beh, sono sicuro, sarà una società senza dubbio migliore.
In questo senso con la fondazione ci impegniamo quotidianamente per fare in modo che crescano e si formino grandi uomini, prima che grandi atleti, proprio come Pietro. Raccogliamo fondi affinché si possano realizzare progetti, partendo dalla nostra terra, da Barletta, dalla Bat e della Puglia, finalizzati alla formazione di studenti, con borse di studio, e alla crescita di atleti forti e leali, con interventi migliorativi sugli impianti sportivi. L’iniziativa “Le piste di Pietro” va proprio in questa direzione. Manuela Olivieri Mennea, in qualità di presidente della fondazione Pietro Mennea Onlus, ha donato le scarpe da corsa del marito Pietro per un grande sogno: realizzare nuove piste per la corsa, l’atletica e le superfici per le aree giochi nei parchi, utilizzando come materiale da costruzione la gomma delle scarpe da ginnastica dismesse. Presto organizzeremo un concerto di beneficenza in cui si esibirà il Maestro Paolo Vivaldi, che ha composto la colonna sonora della fiction che andrà in onda sulla Rai. Oggi sono a Roma per vedere l’anteprima proprio di quella fiction al Coni. Sono già emozionato e sono certo che un brivido correrà lungo la mia schiena nel rivivere la straordinaria storia di Pietro. Pietro, il mio Mito. Mi auguro il Mito di tutti i Barlettani, i Pugliesi e gli Italiani per bene, che ogni giorno sudano e lottano per i propri obiettivi, per i propri traguardi, nella vita prim’ancora che nello sport.

Check Also

Politiche 2018, l’onorevole Guerini il 30 novembre nella Bat

Destinazione “Politiche 2018”. È il tema dei due incontri previsti per giovedì 30 novembre a ...

Questo sito utilizza cookie di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Informazioni

POLITICA DI UTILIZZO DEI COOKIES


Un cookie è un file che viene scaricato sul tuo computer quando consulti alcuni siti Web. I cookies permettono ai siti Web di conservare e recuperare informazioni sulle abitudini di navigazione dell'utente su un sito o sul dispositivo utilizzato, e in base a queste informazioni, di riconoscerlo. Tuttavia, i dati ottenuti sono protetti. Riguardano soltanto il numero delle pagine visitate, la città in cui è localizzato l'IP della connessione al sito Web, la frequenza e la ricorrenza delle visite, la durata delle visite, il browser utilizzato, l'ISP o il tipo di terminale da cui è partita l'operazione. Dati come nome, cognome o indirizzo postale della connessione non vengono raccolti. I cookies utilizzati su questo sito Web e i loro utilizzo sono:

SESSIONID : scade al termine della sessione. Questo cookie permette di seguire la navigazione dell'utente durante la sessione, di conservare le informazioni inserite dall'utente nei campi che lo prevedono, e di assicurare la qualità e la sicurezza della navigazione sulle pagine del sito.
_pk_XXXX.XXXX : scade dopo 30 minuti. Questo cookie permette di ottenere dati sull'utilizzo delle nostre pagine Web a fini statistici.
CDN : scade dopo 3600 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
Slb : scade dopo 30 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
VisitorEntrance : scade al termine della sessione. Questo cookie determina l'origine geografica dell'utente, attraverso l'indirizzo IP di connessione.
cookieAccepted : scade dopo 365 giorni. Questo cookie permette di mascherare le informazioni sull'utilizzo dei cookies del sito e viene utilizzato solo se l'utente ne accetta l'utilizzo.
Puoi autorizzare, bloccare o eliminare i cookies installati sul tuo computer modificando le opzioni del tuo browser. Per i browser più popolari trovi qui i link:

Internet Explorer
Mozilla Firefox
Google Chrome
Apple Safari

Ti informiamo che la disattivazione di un cookie potrebbe impedire o rendere difficoltosa la navigazione o le prestazioni dei servizi proposti sul nostro sito.

Chiudi