BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

Piano di riordino ospedaliero, Mennea: “La Bat sia risarcita dopo anni di tagli, chiedo a Pentassuglia un atto di giustizia”

ospedali“L’assistenza sanitaria della provincia di Barletta Andria Trani è in credito ormai da anni in termini di posti letto. Prima del Piano di rientro e di riqualificazione del Sistema Sanitario Regionale 2010-2012 la Bat, che ha una popolazione di circa 390mila abitanti, contava 1024 posti letto, già 296 in meno rispetto ai 1320 che avrebbe dovuto avere, stante il rapporto di 3,38 posti letto per ogni mille abitanti, indicato originariamente dal piano stesso. La delibera di giunta regionale n. 3006 del 27 dicembre 2012 ha ulteriormente e drasticamente ridotto il numero di posti letto a 747, contemplando inoltre la chiusura degli ospedali di Minervino e Spinazzola, due dei sette nosocomi della provincia (ben un terzo), autentici presidi di frontiera la cui dismissione ha reso molto più problematica l’assistenza e il primo soccorso nei due paesi murgiani. La nuova proposta del piano di riordino ospedaliero deve necessariamente tenere conto delle penalizzazioni che questa terra ha subito, facendo della Asl Bt la più penalizzata dell’intera Puglia”.

“Per non continuare a mortificare del tutto la sanità e l’assistenza di questo territorio bisogna incrementare il numero dei posti letto”, aggiungo. “Nello specifico non si può più prescindere da un rafforzamento dell’Unità di terapia intensiva coronarica (Utic) che vede soli 6 posti letto in tutta la provincia e, per esempio, nessuno a Barletta. Stesso discorso per la riabilitazione cardiologica e la riabilitazione respiratoria, oggi completamente assenti nei cinque ospedali della Asl Bt. Ventiquattro posti di lungodegenza sono un’inezia se si considera la popolazione di 390mila abitanti della provincia, così come i 30 posti letto di recupero e riabilitazione funzionale. Nei nosocomi che sono stati depotenziati bisogna quantomeno rafforzare la lungodegenza. E dove sono stati chiusi gli ospedali occorre assolutamente potenziare la degenza territoriale e l’attività residenziale”.

“Nella Bat finora si sono registrati solo tagli, pur essendo la provincia che, rispetto al piano precedente, scontava il maggior credito di posti letto, mai attivati dalle precedenti gestioni”, concludo, “Per questo chiedo un atto politico di giustizia all’assessore alla sanità della Regione Puglia, Donato Pentassuglia. Non porre rimedio a questa situazione con i giusti e dovuti correttivi equivarrebbe a perpetrare un’ingiustizia nei confronti dei cittadini di questo territorio, che da tempo sono costretti a fare i conti con un’assistenza sanitaria deficitaria in termini di numeri. E qui mi riferisco non solo ai posti letto, ma alla carenza di apparecchiature, a personale risicato e a liste d’attesa chilometriche”.

Barletta, 18/02/2015

Check Also

Sprechi alimentari, il consigliere Mennea al convegno in Fiera del Levante

Sprechi alimentari, il consigliere Mennea al convegno in Fiera del Levante Si svolgerà domenica 10 ...

Questo sito utilizza cookie di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Informazioni

POLITICA DI UTILIZZO DEI COOKIES


Un cookie è un file che viene scaricato sul tuo computer quando consulti alcuni siti Web. I cookies permettono ai siti Web di conservare e recuperare informazioni sulle abitudini di navigazione dell'utente su un sito o sul dispositivo utilizzato, e in base a queste informazioni, di riconoscerlo. Tuttavia, i dati ottenuti sono protetti. Riguardano soltanto il numero delle pagine visitate, la città in cui è localizzato l'IP della connessione al sito Web, la frequenza e la ricorrenza delle visite, la durata delle visite, il browser utilizzato, l'ISP o il tipo di terminale da cui è partita l'operazione. Dati come nome, cognome o indirizzo postale della connessione non vengono raccolti. I cookies utilizzati su questo sito Web e i loro utilizzo sono:

SESSIONID : scade al termine della sessione. Questo cookie permette di seguire la navigazione dell'utente durante la sessione, di conservare le informazioni inserite dall'utente nei campi che lo prevedono, e di assicurare la qualità e la sicurezza della navigazione sulle pagine del sito.
_pk_XXXX.XXXX : scade dopo 30 minuti. Questo cookie permette di ottenere dati sull'utilizzo delle nostre pagine Web a fini statistici.
CDN : scade dopo 3600 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
Slb : scade dopo 30 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
VisitorEntrance : scade al termine della sessione. Questo cookie determina l'origine geografica dell'utente, attraverso l'indirizzo IP di connessione.
cookieAccepted : scade dopo 365 giorni. Questo cookie permette di mascherare le informazioni sull'utilizzo dei cookies del sito e viene utilizzato solo se l'utente ne accetta l'utilizzo.
Puoi autorizzare, bloccare o eliminare i cookies installati sul tuo computer modificando le opzioni del tuo browser. Per i browser più popolari trovi qui i link:

Internet Explorer
Mozilla Firefox
Google Chrome
Apple Safari

Ti informiamo che la disattivazione di un cookie potrebbe impedire o rendere difficoltosa la navigazione o le prestazioni dei servizi proposti sul nostro sito.

Chiudi