BIGtheme.net http://bigtheme.net/ecommerce/opencart OpenCart Templates

Volontariato, Mennea (Pd): “Un ruolo delicato e normato da regole precise”

Chi opera nel mondo del volontariato vive la propria esperienza in modo coerente con i valori e i principi che fondano l’agire volontario. Un tale agire assume inevitabilmente una connotazione etica, in quanto si lascia guidare e valutare da un complesso di norme”. Lo ha detto Ruggiero Mennea, consigliere regionale e presidente del comitato permanente della Protezione civile Puglia, intervenendo al convegno su “Etica e professionalità del volontariato” tenutosi sabato al Calanè Hotel Village di Castellaneta Marina. Si è trattato dell’ultimo incontro del raduno nazionale, che il prossimo anno si terrà invece nella Bat.

Mennea ha chiarito, innanzitutto, quali devono essere le regole morali del volontariato. “La prima – ha detto – è l’etica della responsabilità, perché il volontario si fa carico del bisogno che vede e dell’iniziativa che valuta necessaria in quel momento preciso. Poi c’è l’etica del dono: il volontario dona il suo tempo, le sue competenze professionali, le sue attitudini umane e relazionali, senza alcuna aspettativa di ricompensa e di ritorno diretto o indiretto. Per finire c’è l’etica della formazione permanente. Gratuità, rispetto della persona, spirito di solidarietà – ha aggiunto Mennea – sono valori che vanno continuamente coltivati e approfonditi. Per il volontariato è dunque indispensabile un impegno formativo continuo, che permetta alla persona una crescita costante sia a livello motivazionale che tecnico operativo”.

C’è poi l’aspetto professionalità. “La professionalità dei volontari deve avvicinarsi, necessariamente, a quella delle strutture governative affinché le due gambe della protezione civile possano lavorare in simbiosi”, ha sottolineato. “Si tratta di un requisito necessario anche per chi governa. Il sindaco, ad esempio, è colui che non solo deve saper organizzare un’emergenza – ha proseguito Mennea – ma deve essere in grado di prevenirla e gestirla, soprattutto alla luce degli ultimi eventi. Lo dimostrano i casi di Olbia, per il cui sindaco pende una richiesta di condanna della Procura a 3 anni e 3 mesi di reclusione perché non avrebbe informato la popolazione dell’arrivo dell’alluvione nel 2013, correttamente prevista e segnalata dalla Protezione civile regionale e nazionale. C’è anche il caso di Ginosa dove, a causa dell’alluvione del 7 ottobre 2013, morirono quattro persone e oggi sono 30 indagati tra cui dirigenti pubblici”.

Secondo Mennea “oggi più che mai, c’è bisogno di una rete di protezione civile che fondi le proprie azioni sul saper fare in modo etico e professionale”. “Per raggiungere questo obiettivo tutte le associazioni di volontariato devono approvare e adottare un codice etico unico, oppure, redigere e attuare un programma di formazione pluriennale che dovrà interessare non solo i volontari e le loro associazioni, ma anche le organizzazioni governative locali. Questo consentirebbe loro di diventare non solo soggetti attuatori, ma anche discenti di una materia, quella della protezione civile, che per troppo tempo è stata sottovalutata”.

Ultimo elemento è la presenza del volontario di Protezione Civile non più solo come conseguenza di un’emergenza, ma anche come strumento di diffusione ed attuazione di norme e comportamenti per la previsione e la prevenzione. “Per fare questo – ha ulteriormente chiarito – occorre incrementare le figure professionali nel mondo del volontariato; attuare programmi formativi finanziati dagli enti governativi che garantiscono un ruolo centrale alle associazioni di volontariato ed ai suoi operatori nelle attività di Protezione Civile; coinvolgere tutti gli ordini professionali e attuare la riforma della legge regionale 7/2014. Questa nuova categoria di volontari – ha concluso Mennea – non sarà più vista come mera esecutrice di norme, bensì anche come strumento di diffusione ed attuazione di regole comportamentali utili allo sviluppo del concetto di resilienza.

Insomma, dobbiamo puntare ad avere una popolazione attiva e consapevole perché – ha concluso – ‘la vita non è aspettare che passi la tempesta, ma imparare a ballare sotto la pioggia’ (Mahatma Gandhi)

Check Also

Politiche 2018, l’onorevole Guerini il 30 novembre nella Bat

Destinazione “Politiche 2018”. È il tema dei due incontri previsti per giovedì 30 novembre a ...

Questo sito utilizza cookie di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Informazioni

POLITICA DI UTILIZZO DEI COOKIES


Un cookie è un file che viene scaricato sul tuo computer quando consulti alcuni siti Web. I cookies permettono ai siti Web di conservare e recuperare informazioni sulle abitudini di navigazione dell'utente su un sito o sul dispositivo utilizzato, e in base a queste informazioni, di riconoscerlo. Tuttavia, i dati ottenuti sono protetti. Riguardano soltanto il numero delle pagine visitate, la città in cui è localizzato l'IP della connessione al sito Web, la frequenza e la ricorrenza delle visite, la durata delle visite, il browser utilizzato, l'ISP o il tipo di terminale da cui è partita l'operazione. Dati come nome, cognome o indirizzo postale della connessione non vengono raccolti. I cookies utilizzati su questo sito Web e i loro utilizzo sono:

SESSIONID : scade al termine della sessione. Questo cookie permette di seguire la navigazione dell'utente durante la sessione, di conservare le informazioni inserite dall'utente nei campi che lo prevedono, e di assicurare la qualità e la sicurezza della navigazione sulle pagine del sito.
_pk_XXXX.XXXX : scade dopo 30 minuti. Questo cookie permette di ottenere dati sull'utilizzo delle nostre pagine Web a fini statistici.
CDN : scade dopo 3600 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
Slb : scade dopo 30 minuti. Questo cookie è utilizzato nella ripartizione di carico, per capire se l'utente resta sullo stesso server host per l'intera sessione.
VisitorEntrance : scade al termine della sessione. Questo cookie determina l'origine geografica dell'utente, attraverso l'indirizzo IP di connessione.
cookieAccepted : scade dopo 365 giorni. Questo cookie permette di mascherare le informazioni sull'utilizzo dei cookies del sito e viene utilizzato solo se l'utente ne accetta l'utilizzo.
Puoi autorizzare, bloccare o eliminare i cookies installati sul tuo computer modificando le opzioni del tuo browser. Per i browser più popolari trovi qui i link:

Internet Explorer
Mozilla Firefox
Google Chrome
Apple Safari

Ti informiamo che la disattivazione di un cookie potrebbe impedire o rendere difficoltosa la navigazione o le prestazioni dei servizi proposti sul nostro sito.

Chiudi